**
  • Home > Gossip > NAPOLITANO NOMINA RUBBIA, BOLZONELLO SCEGLIE NONNO EDI
  • stampa articolo

    NAPOLITANO NOMINA RUBBIA, BOLZONELLO SCEGLIE NONNO EDI

    10B

    Il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha nominato senatore a vita il professor Carlo Rubbia , vincitore del premio Nobel per la fisica nel 1984. Nato a Gorizia nel 1934 Rubbia è stato docente di fisica, presidente del laboratorio di Luce di Sincrotone, direttore generale del Cern, consigliere e membro onorario di diverse accademie.

    Il vice presidente della Regione Sergio Bolzonello intende confermare a vita, alla guida di Turismo Fvg, Edi Sommariva. Nonno Edi, fondatore della General Planning srl, ha collaborato per diversi anni, con molte amministrazioni comunali, fra cui quella di Pordenone e la Regione stessa, alla stesura dei piani commerciali. Nato a Udine nel 1947 è stato scelto dalla leghista Federica Seganti come responsabile per il turismo regionale investendo la maggior parte del budget della promozione per pubblicità dentro i confini stessi regionali.

  • Commenti

  • Se è bravo perché non confermarlo. Anche quest'anno al mare è andata benissimo: stagione calda, tempo bello, pendolari a josa. Insomma, con un buon 30% di presenze rispetto ad anni fa: si puo essere soddisfatti? Commento inviato il 31-08-2013 alle 10:49 da Vittorio Scialpi C.I.
  • Continuamo a dare cariche e nomine ai pensionati? Va bene cosi, i giovani a casa. Se hai trent'anni e voglia di fare vai all'estero qui non c'e posto. Come noto la pensione si cumula con gli altri redditi. In regione siamo pieni di pensionati che hanno incarichi per nomina pubblica. E' un fatto non condivisibile dal punto di vista etico. L'elenco sarebbe senza fine: quante pensioni percepisce Santuz? ( immagino quella da ex onorevole, quella relativa alla sua attivita' lavorativa, visto che in aspettativa politica i contributi lavorativi sono pagati, e poi ha l' incarico di presidente di Autovie). Ma Santuz e' solo uno dei tanti qui in regione. Ci sono diversi direttori generali delle ASL che prendono la pensione da ex dirigente pubblico cumulandola con lo stipendio a contratto da Drettore generale, come ad esempio nell'ASL 3 . Anche in alcune direzioni regionali, specie nella sanita' si ripete questo bell'esempio....Alla fine questi pensionati di lusso, portano a casa un reddito ( cumulando pensione e stipendio) che e' oltre il doppio dell' indennita' di carica del Presidente della regione....Personalmente ho votato la Serracchiani per veder finire queste cose. Ha posto il limite alle candidature regionali, giustamente lo vuol riproporre per i sindaci. I principi sono importanti: chi e' pensionato, si goda la pensione, (e i politici spesso ne hanno già due di pensioni!) E poi basta con i commissariamenti a vita! Villa manin la lasciamo sempre a Cainero? Il panorama friulano e' un po' piu ampio dei vari Sommariva, Cainero, ecc...i soliti eterni nomi. Si abbia il coraggio del rinnovamento con i giovani. Chi ha votato la Serracchiani ha votato una giovane Presidente e ha chiesto il cambiamento dei soliti nomi. Commento inviato il 31-08-2013 alle 08:20 da Paola
  • Speriamo di non vedere piu' quel vecchietto alla guida del turismo,e' ora che vada in pennsione Commento inviato il 31-08-2013 alle 01:24 da Bambocci
  • Se vogliamo guardare avanti nel turismo regionale , a turismo fvg bisogna che ci sia qualcuno di nuovo. Bolzanello non commettere questo errore di riconfermare Sommariva Commento inviato il 30-08-2013 alle 16:57 da guardo avanti
  • la riconferma di Sommariva sarebbe il suicidio per il turismo regionale Commento inviato il 30-08-2013 alle 16:55 da consiglio spassionato
  • Mi auguro che Bolzanello persona seria e capace non intenda confermare alla direzione di Turismo fvg Edi Sommariva che non ha le capacità di portare avanti questo ente del turismo regionale. Si parla anche di attriti tra Sommariva e il direttore marketing Gaetano. L'unica cosa sensata sarebbe il ritorno di Ejarque, speriamo accada al più presto per il bene del turismo regionale Commento inviato il 30-08-2013 alle 16:53 da anonimo lignanese

Responsabilit� dell'utente

Ogni opinione espressa dai lettori attraverso i commenti agli articoli � unicamente quella del suo autore, che si assume ogni responsabilit� civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere "Il Perbenista" manlevato ed indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato. Tutti i contributi testuali, video, audio fotografici da parte di ogni autore/navigatore sono da considerarsi a titolo gratuito.
Lascia un commento Sei Umano?

Scrivici a:

perbenista@gmail.com
PUBBLICITÀ