**
  • Home > Documenti > STRADOPOLI AI CONFINI DEL FRIULI VENEZIA GIULIA
  • stampa articolo

    STRADOPOLI AI CONFINI DEL FRIULI VENEZIA GIULIA

    12t

    Come non rimanere affascinati dal cerchio magico che compone il mondo delle infrastrutture trivenete. Pensiamo ai mitici comitati tecnico scientifici delle grandi strutture. L'ing. Stefano Angelini, considerato un grande amico dell'assessore regionale alle infrastrutture del Veneto, Renato Chisso, dirigente regionale del dipartimento delle infrastrutture è membro sia del comitato tecnico scientifico della terza corsia che di quello per la realizzazione della superstrada a pedaggio pedemontana veneta. Recentemente fu persino nominato per qualche settimana membro del cda di Autovie Venete, salvo successivamente dover lasciare la poltrona ad un leghista più gradito a Tosi. Per quanti non lo sapessero da alcuni mesi in Veneto, successivamente all'arresto di Baita è scoppiata una gran bufera ai confini della nostra Regione: "stradopoli". Infatti recentemente anche l'eurodeputato Sergio Berlato ha affermato che il sistema malaffare veneto deve essere denunciato perchè ha trovato copertura in certa politica delle maggioranze e delle minoranze. Secondo il CovePa (coordinamento veneto pedemontana alternativa) l'inchiesta avviata su "stradopoli" dovrebbe riguardare anche i soggetti che fino adesso hanno deliberatamente nascosto i contratti ed i meccanismi di ripartizione dei flussi di denaro attorno ai project financing, proprio perchè lì si insinuano i meccanismi sistematici di generazione del denaro disponibile per il malaffare e la mala politica. "Ci riferiamo - conclude il CovePa- a tutte quelle infrastrutture oggetto di questa metodologia contrattualistica : dalla Pedemontana Veneta alla Valsugana, dalla Camionabile del Brenta alla alle complanari della A4". 

  • Commenti

  • Per certi ex missini fini é l'alibi per sentirsi ancora di destra facendo i democristiani e governare con gli ex comunisti.... Me li ricordo i manifesti che appendevano a Trieste tutti in fotografia con Fini. Mi ricordo Dressi correre a sindaco di Trieste con il simbolo an di fini contro Donaggio che correva con il simbolo forza Italia di Silvio. Commento inviato il 29-08-2013 alle 19:49 da Il logorroico

Responsabilit� dell'utente

Ogni opinione espressa dai lettori attraverso i commenti agli articoli � unicamente quella del suo autore, che si assume ogni responsabilit� civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere "Il Perbenista" manlevato ed indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato. Tutti i contributi testuali, video, audio fotografici da parte di ogni autore/navigatore sono da considerarsi a titolo gratuito.
Lascia un commento Sei Umano?

Scrivici a:

perbenista@gmail.com
PUBBLICITÀ