il Perbenista
si è rifatto
il look
Notizie flash
VIDEOTELEBLOG - IL NUOVO CANALE YOUTUBE DEDICATO ALLE INCHIESTE

L'ESPRESSO SPEDISCE PANICCIA ALLA PRESIDENZA FRIULIA

Se inizialmente i due nomi che giravano maggiormente come successori di Snaidero erano quelli di Cristiana Compagno e di Michele Degrassi, oggi con discreta certezza possiamo asserire che il prossimo presidente di Friulia sarà Massimo Paniccia. La conferma, arriva a verifiche incrociate, da più ambienti legati al mondo politico ed economico regionale. Uno, da sempre, deglio uomini più potenti del Friuli Venezia Giulia, dal passato per molti aspetti carismatico e misterioso, fratello di Arduino, udinese ma profeta a Trieste al punto da diventare il braccio destro del senatore Giulio Camber, potrebbe presto essere incoronato dalla Governatrice Debora Serracchiani ai vertici della cassaforte regionale. Da tempo, Paniccia, probabilmente guardando a se stesso, ipotizzava ai vertici di Friulia un bravo imprenditore, bocciando l'ipotesi del banchiere o dell'economista. Più recentemente, in occasione della visita di Matteo Renzi a Pordenone, il presidente della Solari espresse e pubblicizzò il desiderio di incontrarlo. Ma, stando a chi i corridoi dei palazzi del potere li conosce bene a convincere Debora Serracchiani a puntare su Paniccia potrebbe essere stato qualche big vicino a L'Espresso, gruppo editoriale che il presidente della Fondazione Crt conosce molto bene avendone acquistato negli anni numerose azioni. Ma chi è Massimo Paniccia, quale è la sua storia, come scala Api, Solari, Cassa di Risparmio di Trieste, Fondazione Crt, Mediocredito, Acegas e Gruppo Espresso? Che ruolo hanno avuto importanti uomini dell'economia come Flavio Pressacco, Renzo Piccini e Giovanni Battista Ravidà? Dovrete attendere ancora qualche settimana e troverete ogni notizia sul nuovo mensile presente in tutte le edicole della provincia di Udine: Il Corsaro della Sera...