**
  • Home > Interviste > RENZO TRAVANUT: GUAI A CHI CI TOCCA
  • stampa articolo

    RENZO TRAVANUT: GUAI A CHI CI TOCCA

    8t

    Lo diceva da Presidente della Regione nel lontano 1994 e lo pensa oggi da segretario regionale del Pd: "Guai a chi ci tocca". Renzo Travanut è un uomo di potere e lo dimostra con ogni azione ed omissione. In questi giorni il Partito Democratico sta ragionando sul successore dell'attuale coordinatore regionale lasciando credere all'esercito dei pretendenti in consiglio regionale che ciascuno di loro potrebbe essere la cenerentola giusta. Addirittura il Pd si è spinto oltre dichiarando da varie fonti autorevoli che non potrà non essere che un consigliere regionale con uno stretto rapporto con il territorio; infine le voci sempre più insistenti su Cristiano Shaurli. Ma non sarà così e Renzo Travanut, che lo sa perfettamente, sornione sorride e tace facendo scaldare qualche giovane comparsa. L'attuale statuto regionale del Pd, quello fortemente voluto, scritto e sottoscritto da Debora Serrachiani, pone chiaramente l'assoluta incompatibilità fra l'incarico di consigliere regionale e quello di segretario regionale del Pd. E adesso?

  • Commenti

  • Ma questo Travanut da quanti anni è in Regione? Da prima della guerra? Commento inviato il 02-08-2013 alle 17:37 da Anonimo

Responsabilit� dell'utente

Ogni opinione espressa dai lettori attraverso i commenti agli articoli � unicamente quella del suo autore, che si assume ogni responsabilit� civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere "Il Perbenista" manlevato ed indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato. Tutti i contributi testuali, video, audio fotografici da parte di ogni autore/navigatore sono da considerarsi a titolo gratuito.
Lascia un commento Sei Umano?

Scrivici a:

perbenista@gmail.com
PUBBLICITÀ