il Perbenista
si è rifatto
il look
Notizie flash
VIDEOTELEBLOG - IL NUOVO CANALE YOUTUBE DEDICATO ALLE INCHIESTE

MATTEO TONON, STESSO FILM DI 5 ANNI FA, FORSE PEGGIO

Già nel 2008 il neo presidente di Confindustria Udine, Matteo Tonon, viene nominato presidente della società consortile del comparto sediario friulano, Promosedia. Appena 28 anni, Tonon possiede la stessa scheda biografica presentata alla stampa due giorni fa dopo la nomina a Palazzo Torriani: vice presidente della Tonon spa di Manzano - azienda fondata dal bisnonno nel 1926 e attualmente guidata dal padre Sandro. Vice presidente dell'associazione industriali di Udine, carica che mantiene fino alla sua "inattesa nomina" a successore di Adriano Luci. Nelle parole del suo predecessore, Pierpaolo Costantini le stesse identiche affermazioni dette e ridette sei anni dopo dai vari presidenti e politici di turno: "Condivido la scelta di affidare a Matteo Tonon la presidenza perchè rappresenta una ventata di novità e sono certo sarò capace di proiettare Promosedia verso il futuro. Mi fa inoltre piacere che il nuovo presidente sia espressione dell'Assindustria una scelta che testimonia la forte attenzione del presidente Adriano Luci agli imprenditori del distretto. " Ancora più scontata e ripetuta nel tempo la risposta che Tonon, sempre sei anni fa diede a Costantini: " Il mio primo compito sarà concordare con tutti gli attori del territorio le linee di azione che pongano fine alle incertezze e alle disaffezioni. Confido nella piena collaborazione di Regione ( Renzo Tondo ) e Provincia ( Pietro Fontanini ). Quale è allora la novità "rivoluzionaria" della ascelta di Matteo Tonon alla guida di Confindustria? Nemmeno la fantasia di cambiare le parole di un discorso per adeguarlo ai tempi. Certo, oggi Confindustria Udine dovrà abilmente guardare a centrosinistra, rispetto a cinque anni fa quando lo sguardo era volto verso il centrodestra, ma gli attori non cambiano, al più si alternano.