il Perbenista
si è rifatto
il look
Notizie flash
VIDEOTELEBLOG - IL NUOVO CANALE YOUTUBE DEDICATO ALLE INCHIESTE

SERRACCHIANI MASSACRA I DIRETTORI DELLA REGIONE FVG

Debora Serracchiani oggi alla Festa del Pd non le risparmia a nessuno, ma quelli più presi di mira sono i "super pagati" direttori centrali della Regione Fvg. Introduce l'argomento con un aneddoto: " Una sera sono rimasta bloccata nel palazzo della regione perchè  era abitudine fino a prima del mio arrivo staccare le luci alle 19.30; indice questo che fino a quel momento nessuno era abituato a lavorare oltre quell'ora". Super Debora continua ad andare giù dura: "la politica fino adesso si è servita di funzionari prevalentemente mediocri, perchè quelli bravi mettevano paura. Da settembre ci saranno grandi cambiamenti, stiamo riordinando tutte le direzioni. Ci sarà una figura cardine, quella del direttore generale, che dovrà rendere tutto il sistema più funzionale ed organico. I direttori centrali, sono una decina, sono poco abituati a dialogare fra di loro; serve una persona in grado di metterli tutti d'acordo". Non le risparmia nemmeno alla varie partecipate, partendo dalla madre di tutte, Friulia, rea di aver gestito tutte le operazioni limitandosi a mettere nei vari cda delle imprese un proprio uomo, ma senza alcun reale tutoraggio o strategia aziendale. Secondo la governatrice vi è un gran bisogno di "persone competenti" che sappiano mettere ordine e metodo. Analisi altrettanto dura verso Frie, Finest, Informest e via dicendo. Dal 29 luglio, andando sul concreto, vi sarà l'apertura di uno sportello unico delle attività produttive. Un'ultima stoccata la indirizza, in conclusione, sulla struttura commissariale della terza corsia e sui suoi bracci operativi: "Sono molto dispiaciuta che non mi si riconosca il merito di aver incominciato un lavoro di finanziamento molto importante per la conclusione della terza corsia; se avessi voluto avrei facilmente potuto speculare su questa vicenda e sulle responsabilità nate dall'indebitamento, non appena entrata in possesso della carte in oggetto; non vi è dubbio che quanti hanno appaltato senza aver avuto prima la dovuta copertura finanziaria hanno commesso un atto assai discutibile".