**
  • Home > Gossip > IL DUO MARCOLONGO TELESCA FA INFURIARE GLI OSPEDALIERI
  • stampa articolo

    IL DUO MARCOLONGO TELESCA FA INFURIARE GLI OSPEDALIERI

    3t

    Un gruppo di dipendenti dell'ospedale Santa Maria della Misericordia di Udine con una lettera inviataci ieri mattina ci chiede ospitalità per esprimere il proprio malcontento sulla nomina del nuovo direttore generale della sanità regionale dr. Marcolongo. Nomina assolutamente legittima ma che divide in due l'opinione pubblica "ospedaliera". Qui di seguito riportiamo il testo integrale:

    "Caro Sig. Perbenista solo per ricordarle che il dott. Marcolongo era il direttore sanitario dell'Azienda Ospedaliera Santa Maria della Misericordia quando l'allora Direttore generale dr. Gilberto Bragonzi (di area socialista) con decreto n. 1275/2001 dd. 22.11.2001, accoglieva le richieste di trasferimento nell'azienda ospedaliera, presentate da tre dipendenti ( Marinella Compassi, Elda Cameranesi e Maria Sandra Telesca) dell'Università degli Studi di Udine, in servizio al policlinico Universitario a Gestione Diretta di Udine, con la qualifica Elevate Professionalità ( ex XI livello ). Con quel provvedimanto, senza selezione o concorso, ma soprattutto senza il possesso del necessario titolo di studio ( diploma di laurea conseguito e non da tutte diversi anni dopo) in violazione delle norme vigenti queste tre signore acquisivano lo stato giuridico ed il trattamento economico di dirigente amministrativo. Poichè tra quei nomi vi è pure quello dell'attuale assessore alla salute ( il cui curriculum - l'unico corposo tra quelli degli assessori - troverà pubblicato sul sito della Regione Fvg ) vedrà che le sarà agevole comprendere che la scelta del nuovo direttore centrale di recente nomina potrebbe garantire una certa continuità..

  • Commenti

  • Nessun commento? Quindi la notizia sarebbe che il neo assessore (assieme ad altre due dirigenti) ha un curriculum adulterato da una nomina a dirigente, su cui ha costruito la carriera degli ultimi dieci anni, in maniera non legittima? Siamo di fronte ad un nuovo caso Idem? L'opposizione e la stampa mainstream non raccolgono ed approfondiscono? Commento inviato il 23-07-2013 alle 00:04 da Peppiniello

Responsabilit� dell'utente

Ogni opinione espressa dai lettori attraverso i commenti agli articoli � unicamente quella del suo autore, che si assume ogni responsabilit� civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere "Il Perbenista" manlevato ed indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato. Tutti i contributi testuali, video, audio fotografici da parte di ogni autore/navigatore sono da considerarsi a titolo gratuito.
Lascia un commento Sei Umano?

Scrivici a:

perbenista@gmail.com
PUBBLICITÀ