il Perbenista
si è rifatto
il look
Notizie flash
VIDEOTELEBLOG - IL NUOVO CANALE YOUTUBE DEDICATO ALLE INCHIESTE

BOLZONELLO SNOBBA UECOOP - SILENZIO SUL CASO ATER

Questa mattina a Palazzo Kechler si è tenuta la presentazione di Uecoop; una nuova associazione nazionale di cooperative che nasce da Coldiretti ma pronta ad operare su tutti i servizi, da quello edile a quello delle pulizie. Presente il presidente regionale di Coldiretti Dario Ermacora ma assenti tutte le istituzioni nonostante la sala strapiena di persone ed entusiasmo. Si dice che qualcuno di Lega Coop abbia fatto un giro di telefonante dissuadendo i big della politica a presenziare. Il vice presidente della regione Sergio Bolzonello è arrivato in gran ritardo a fine lavori verso le 12.30 ma ha affermato chiaramente salendo per le scale che si augurava di cuore che questa associazione non fosse un ennesimo campanile di interessi. Insomma non è il modo migliore per augurare buon lavoro ad un soggetto appena nato. Certamente centra l'obiettivo il referente nazionale di Coldiretti quando parla di centrali di potere interessate più alla politica che agli interessi dei propri associati riferendosi ad vetusto mondo della cooperazione già esistente. Chissà nel frattempo se Sergio Bolzonello si concentrerà sull'incredibile conflitto di interessi del presidente di Euro&Promos, Sergio Bini, che da diversi mesi oltre a gestire l'appalto delle pulizie dell'Ater di Trieste è anche vice presidente regionale dell'Ater unica e vice presidente di Lega Coop. Noi ne avevamo parlato personalmente al telefono con l'assessore Maria Grazia Santoro e poi con la senatrice Isabella De Monte: entrambi stupite hanno parlato di inopportunità quanto meno, ma si sa che i poteri forti dell'associazionismo cooperativo non vanno mai indispettiti.