il Perbenista
si è rifatto
il look
Notizie flash
MENTRE LA PROCURA APRE UN'IDAGINE, IL CAPO DELLO STATO NOMINA IL DIRETTORE DELLA CASA DI RIPOSO DI PALUZZA CAVALIERE DEL LAVORO

CANCIAN: CORRERO' NELLE FILA DEL PPE CON UN FRIULANO

L'on. Antonio Cancian è uno dei parlamentari europei eletti nelle liste del Pdl nella circoscrizione del Nord-est. Di origine e cultura democristiana, cattolico ha ottimi rapporti con il il segretario regionale del Pdl Isidoro Gottardo e con una larga componente del partito friulano. Venne eletto in tandem con il senatore Giovanni Collino che poi perse il seggio durante il mandato in seguito ad un riconteggio. Attratto dalle sirene di Monti per un breve periodo ha poi deciso di restare con il Cavaliere. Intervistato dal Perbenista, Cancian ha ammesso di essere orientato a ricandidarsi alle europee del prossimo anno ma contestualmente dovrà valutare alcuni aspetti. Primo fra tutti il simbolo. Spera in un partito unico, il Ppe, che raccolga l'ala forzista del Pdl, l'Udc ed i cattolici di Scelta Civica. Di questi tempi, ci confida, superare lo sbarramento del 4% non è cosa semplice per molti partiti. In secondo luogo, vorrebbe trovare un friulano con cui correre in tandem, come fece 4 anni fa con Giovanni Collino. I nomi che ritiene più forti e quindi probabili, al momento sono tre: l'ex governatore Renzo Tondo, l'ex deputato Isidoro Gottardo e l'ex assessore regionale Riccardo Riccardi. Una cosa tuttavia è sicura: nessuno di questi tre friulani sarà in grado di ricompattare il partito seriamente attorno al proprio nome, almeno fino a quando il partito non sarà riorganizzato assestando tutti gli equilibri interni.