**
  • Home > Gossip > COLLINO E MENIA SGRADITI ALLA DESTRA FRIULANA
  • stampa articolo

    COLLINO E MENIA SGRADITI ALLA DESTRA FRIULANA

    2C

    Lo scorso week end a Lecce si è data appuntamento la "nuova destra". L'obiettivo quello di ridare una nuova casa agli orfani di Alleanza Nazionale e non solo. Si sono ritrovate una serie di meteore date per scomparse fra cui Francesco Storace, Guido Crosetto, Roberto Menia, Adriana Poli Bortone, Maio Landolfi, Adolfo Urso, Domenico Nania, Andrea Ronchi, Gustavo Selva, Salvatore Tatarella, Alfredo Mantica, Pasquale Viespoli, Silvano Moffa, Giovanni Collino, Gianni Alemanno, Isabella Rauti, Gennaro Coronella, Rosario Polizzi e Antonio Buonfiglio. Ad organizzare l'incontro le due riviste d'area Il Borghese e La Destra Italiana. Gelidi i commenti in merito ad un possibile ruolo di Collino e di Menia da parte dell'intera galassia degli ex msi ed ex an friulani. Una collaborazione è nata da tempo in Friuli - fanno sapere al Perbenista - fra Fratelli di Italia e La Destra grazie all'attivismo di Alessandro Ciriani ed Ernesto Pezzetta, ma senza l'aiuto di presunti leader last minute.

  • Commenti

  • Commento inviato il 04-07-2013 alle 17:34 da anonimo.... in 2 mesi con i nostri uomini abbiamo quintuplicato alle regionali i voti delle politiche... alle provinciali assieme ai fratelli d'italia abbiamo fatto ancora meglio... non è questione di idee (che non ci mancano), ma di credibilità degli uomini (e in regione ce n'è ancora parecchi).... i grillini che hanno idee nuove ma non uomini hanno dimezzato in 2 mesi il consenso (il sottoscritto in fatto di preferenze vale quanto i 2 consiglieri grillini eletti messi insieme).... non darci sempre per morti (più volte è successo nella storia della destra) e cmq.... per quel che mi riguarda preferirei stare a casa a vedere dei nipotini (anche se ancora non li ho) e vedere te (che più di scrivere da anonimo non puoi) a occuparti delle idee nuove e della raccolta delle firme e dei consensi. Commento inviato il 05-07-2013 alle 12:47 da il logorroico
  • Qualcuno alla Destra tipo Baritussio e Giau han dimostrato di essere tutt'altro che morti. Chi è morto è ha perso sono Tondo e i suoi giannizzeri. Commento inviato il 05-07-2013 alle 12:22 da osservatore disinteressato
  • Siete morti!!! Non avete speranza e tantomeno idee continuate così e la Destra sparirà dall'Italia. Ci vogliono idee e fatti non parole parole parole e careghe è finita la politica logorroica e presuntuosa. Statevene a casa a curare i nipotini che è meglio. PArlate e discutete del nulla ragionamenti vecchi e macchiavellici non avete speranza.... Commento inviato il 04-07-2013 alle 17:34 da anonimo
  • Questo post è la dimostrazione dell'assoluta incapacità di fare politica, in altre parole di limitarsi alla dispensa quotidiana. Nel tentativo di aprire gli orizzonti a destra e nel conseguente dibattito a vari livelli, più o meno acceso: regna l'assoluta incomprensione dei ruoli e delle finalità che si vorrebbero raggiungere. Quello che più indispone è il rifiuto di mettersi in gioco esternando le proprie opinioni. Il risultato è che alcuni discutono se altri sono graditi o meno, senza chiedersi se noi lo siamo per altri. Io sono entrato in rotta di collisione con il Mio Segretario perché discuto, stuzzico ed esterno le mie perplessità: pur con la finalità di creare e far crescere un soggetto politico utile per la mia Nazione e il mio popolo. Alcuni dovrebbero chiarirsi le idee su cosa fare da grandi, prima di essere inclusivi o esclusivi. Commento inviato il 04-07-2013 alle 09:36 da Vittorio Scialpi-Destra
  • ben vengano.... se si viene a lavorare e ci si mette sullo stesso piano degli altri c'è spazio anche per loro.... se vengono a mettere veti e a pensare di comandare come unti del Signore, sappiano che sarà già dura farla digerire a tutti coloro che i veti li vorrebbero mettere su di loro.... da parte mia possono entrare io non sono come loro... qua non esistono complessi d'inferiorità... cmq la casa sarà grande e il mio consenso alla loro entrata non significa nulla Commento inviato il 03-07-2013 alle 16:11 da il logorroico

Responsabilit� dell'utente

Ogni opinione espressa dai lettori attraverso i commenti agli articoli � unicamente quella del suo autore, che si assume ogni responsabilit� civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere "Il Perbenista" manlevato ed indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato. Tutti i contributi testuali, video, audio fotografici da parte di ogni autore/navigatore sono da considerarsi a titolo gratuito.
Lascia un commento Sei Umano?

Scrivici a:

perbenista@gmail.com
PUBBLICITÀ