**
  • Home > Gossip > UDINE:135 MILIONI DI OSPEDALE INAUGURATO MA CHIUSO
  • stampa articolo

    UDINE:135 MILIONI DI OSPEDALE INAUGURATO MA CHIUSO

    N

    Altro che eccellenza! Il giorno 11 gennaio è stato inaugurato il nuovo corpo del Santa Maria della Misericordia di Udine; due i lotti realizzati per un costo complessivo di quasi 112 milioni di euro a cui si devono aggiungere 17 milioni di attrezzature medicali e di arredi e 6 milioni di euro per tutta la parte informatica. A fare gli onori di casa come si vede nella foto durante la mangiata della torta fu l'allora direttore generale Carlo Favaretti alla presenza dell'ex governatore Renzo Tondo, dell'ex presidente del consiglio regionale Maurizio Franz oltre a numerosi esponenti della passata giunta regionale. Il nuovo ospedale cha avrà una capacità di accoglimento di 300 posti letto si sviluppa su quattro piani e accoglie i settori di fisica sanitaria, medicina nucleare, terapia intensiva, 35 ambulatori, 53 stanze e sale riunioni per i medici, un'area ristoro, la centrale tecnologica, il nuovo laboratorio, 24 ascensori ed 11 scale. Sono passati sei mesi ma tutto è ancora quasi completamente fermo. Nel frattempo è cambiato anche il direttore generale, nominato comunque dalla vecchia giunta regionale; chissà se fra un caffè e l'altro il dott. Delendi avrà il tempo per accettare una rapida intervista con Il Perbenista e raccontarci fino a quando resterà tutto fermo e inutilizzato?

  • Commenti

  • Dovendo nominare il governatore di un'isola appena scoperta al Re proposero un giovane e un anziano. Il Re disse: l'anziano senz'altro perché ruberà ceetamente meno. Commento inviato il 14-06-2013 alle 09:48 da Anonimo
  • Spero che la Serracchiani abbia comportamenti diversi da Tondo che ha riempito le direzioni generali degli ospedali e della direzione regionale alla sanita' di pensionati. In questo momento di crisi, di tagli al lavoro delle cooperative di servizi negli ospedali, con lavoratori a settecento euro a mese e' immorale che i dirigenti pubblici in pensione ( e che pensioni...) possano cumulare questo reddito con lo stipendio da contratto privatistico, in pratica mediamente con oltre 12.000 euro netti al mese! I pensionati a casa, si godano la pensione e lasciamo spazio ai giovani. Commento inviato il 13-06-2013 alle 18:14 da Joint

Responsabilit� dell'utente

Ogni opinione espressa dai lettori attraverso i commenti agli articoli � unicamente quella del suo autore, che si assume ogni responsabilit� civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere "Il Perbenista" manlevato ed indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato. Tutti i contributi testuali, video, audio fotografici da parte di ogni autore/navigatore sono da considerarsi a titolo gratuito.
Lascia un commento Sei Umano?

Scrivici a:

perbenista@gmail.com
PUBBLICITÀ