il Perbenista
si è rifatto
il look
Notizie flash
ESCLUSIVO: SCOPPIA SANITOPOLI FVG: TUTTI I NOMI

ROMOLI: TERPIN UOMO PER TUTTE LE STAGIONI

Sindaco Romoli, esiste un leader regionale nel centrodestra dotato della giusta dose di carisma?

Comincio a pensare di no; non vedo nessuno che sia apprezzato unanimemente dai vertici e dalla base del partito.



Si aspettava la vittoria di Debora Serracchiani?

Assolutamente no; non c’erano le condizioni politiche perché questo avvenisse. Poi la disaffezione al voto e la bassa affluenza hanno determinato la sua vittoria, anzi la sconfitta di Tondo.



La zona più rossa della regione, Gorizia è governata da lei da diversi anni, mentre ovunque vince la sinistra. È lei un mago oppure gli altri candidati del centrodestra un disastro?

Non sta a me dire se sono bravo. Nel 2012 le ricordo però che il centrodestra vinse solo a Gorizia e Lecce. Si vince quando si ha la capacità di includere, non di escludere.



Non ha avuto l’impressione di un forte ridimensionamento operato nei confronti di Riccardo Riccardi a dispetto dei suoi circa 7000 voti?

Non conosco la questione dall’interno del partito, ma vista dal di fuori direi certamente di si.



Massimo Blasoni potrebbe rientrare in politica; si dice che potrebbe ambire al coordinamento regionale del Pdl al posto di Isidoro Gottardo. Che ne pensa?

Non so quanto durerà questo coordinamento regionale; certo è che vi sono molte fibrillazioni e mal di pancia. Quanto a Blasoni sarebbe schizofrenico dichiararlo impresentabile alle recenti consultazioni elettorali e poi affidargli la guida del partito.



Perché Tondo ha perso queste elezioni, affluenza a parte?

In regione è mancata una buona gestione del partito e della campagna elettorale. Si è cercato come sempre di escludere e non di includere; basti pensare al caso Bandelli. Hanno voluto buttare fuori dal partito e dalla coalizione il più possibile degli indesiderati per restare solo in pochi a comandare. Errore fatale che ha commesso anche Renzo Tondo.



Che impressione ha di questa giunta regionale?

Molto strana. La governatrice Serracchiani è persona capace ma non esperta di cose amministrative. La giunta, salvo Sergio Bolzonello, è composta da persone ancora più inesperte. Dovranno, in un momento così delicato, mettercela tutta per venirne fuori.


Chi saranno i prossimi presidenti di Friulia e Autovie Venete?

In Friulia penso arriverà il rettore Cristiana Compagno, persona assolutamente adatta a un incarico di questo genere e capace; in Autovie immagino che resterà Emilio Terpin, sempre critico nella gestione passata Riccardi Tondo, che potrebbe aver incassato qualche credito. Terpin, alla pari di Santuz, è un uomo adatto per tutte le stagioni.



Vede ancora Saro ed Antonione?

Ferruccio Saro lo sento spesso, Roberto Antonione di meno.



Lo “scandalo” che ha investito i gruppi regionali sono il frutto di una furbata o di una leggerezza?

Mal costume generalizzato; tutti i consiglieri regionali, chi più chi meno, hanno usufruito di una comoda paghetta in più. Mal costume, questo, introdotto da Riccardo Illy quando decise di quadruplicare i trasferimenti ai gruppi regionali.



Che destino avrà la Terza Corsia?

Da cittadino di questa regione mi auguro che vada avanti; come goriziano sono felice della Villesse Gorizia, opera realizzata grazie all’impegno e alla volontà di Tondo e di Riccardi che avrà il merito di togliere Gorizia da un forte isolamento geografico.